missione18
Missione

18 Relazione con le altre autonomie territoriali e locali

La Regione, con la L.R. n. 18/2012 "Disciplina dell'esercizio associato di funzioni e servizi comunali", nel dare attuazione alle disposizioni normative statali in tema di esercizio associato obbligatorio delle funzioni fondamentali da parte dei piccoli Comuni, mira a realizzare un riordino territoriale attraverso l'individuazione della dimensione territoriale ottimale ed omogenea per area geografica, disciplinando le forme e le modalità dell'esercizio associato delle funzioni da parte dei Comuni.
L'Amministrazione regionale è impegnata nel dare concreta attuazione alla cosiddetta "Riforma Delrio" che detta norme in materia di Città Metropolitane, Province, unioni e fusioni dei Comuni, in attuazione dell'accordo tra Governo e Regioni.

Cosa faremo

La Regione prosegue nel progetto del riordino delle Autonomie Locali attraverso un complesso articolato percorso di riordino territoriale rivolto a tutte le Amministrazioni locali e incentrato in particolare su Comuni, Comunità Montane e Province.
In particolare la Regione prevede strumenti di incentivazione finanziaria, quali contributi finalizzati alla redazione di studi di fattibilità per la fusione tra Comuni o a concorso della spese sostenute per l'elaborazione di progetti di riorganizzazione a favore di Comuni interessati ad intraprendere forme di gestione associata.
Parte delle risorse di tale Missionie sono rivolte alla realizzazione di qualificati percorsi di formazione relativi alle gestione associate, dedicati agli amministratori e al personale degli Enti Locali.

I numeri della previsione

2018

Competenza 14,90mln

Cassa 48,22mln

2019

Competenza 3,85mln

2020

Competenza 3,85mln

Distribuzione delle spese per titolo (anno 2018)

Importo di Competenza iniziale suddiviso per Titolo della spesa

Distribuzione delle spese per Programma (anno 2018)

Importo di Competenza iniziale suddiviso per Programma