missione16
Missione

16 Agricoltura, politiche agroalimentari e pesca

La politica di sviluppo rurale è finalizzata a mantenere la vitalità delle aree rurali attraverso programmi di investimento, di modernizzazione e di sostegno ad attività agricole.
Parallelamente alle politiche di sostegno all'impresa agricola sono presenti azioni di tutela e valorizzazione dei prodotti agricoli e alimentari che rientrano tra i regimi di qualità (articolo 16, paragrafo 1 del Reg. UE n. 1305/2013) sostenendo le forme associative degli agricoltori che operano in base a tali regimi e realizzando azioni di informazione e promozione su tali prodotti.
La gestione delle risorse ambientali caratterizza altresì il settore della pesca e dell'acquacoltura nel cui ambito l'obiettivo è quello di promuovere lo sviluppo del settore garantendo un equilibrio sostenibile tra le risorse ittiche e le capacità di pesca.


 

Cosa faremo

All'interno del programma "Sviluppo del settore agricolo e del sistema agroalimentare" diverse sono le azioni che la Regione intende perseguire per il 2021 tra le quali: 5,8 milioni di euro per favorire la ripresa dell'attività produttiva delle imprese agricole, 4 milioni a favore dei contratti di sviluppo, 3,2 milioni di euro per la gestione del fascicolo aziendale e 1 milione per finanziare opere pubbliche di bonifica a seguito di calamità naturali. Un particolare stanziamento è stato previsto per contrastare la diffusione di insetti alloctoni dannosi alla frutticoltura (tra cui le cimici asiatiche), ovvero 1 milione per il 2021 e 1 milione per il 2022.

Per la fauna selvatica e per l'attività venatoria sono a disposizione nel 2021 circa 1,5 milioni, mentre 25,8 milioni sono previsti con il Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 per l'anno 2021 e ulteriori 38,8 milioni di euro per il biennio 2022-2023.

Per quanto concerne il Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP) si proseguirà nell'attività di apertura  e gestione dei bandi per dare concreta applicazione alle priorità previste nel Programma Operativo quali la promozione della pesca sostenibile sotto il profilo ambientale, efficiente in termini di risorse, innovativa e competitiva; il sostegno e la promozione  dell'acquacoltura sostenibile e alle attività delle piccole medie imprese. Le risorse disponibili sono 21,6 milioni per il 2021 e 5 milioni nel biennio 2022-2023.

I numeri della previsione

2021

Competenza 146,87mln

Cassa 182,70mln

2022

Competenza 115,45mln

2023

Competenza 92,23mln

Distribuzione delle spese per titolo (anno 2021)

Importo di Competenza iniziale suddiviso per Titolo della spesa