missione14
Missione

14 Sviluppo economico e competitività

Il sistema regionale veneto che si caratterizza per una presenza diffusa di piccole e medie imprese deve evolvere dall'attuale struttura produttiva tradizionale verso un sistema fortemente orientato all'innovazione in tutti i settori produttivi, commerciali e dei servizi.
A tal fine molteplici sono i percorsi di sviluppo a supporto del sistema produttivo veneto finalizzati a:
- potenziare e rendere più efficace il sistema regionale promuovendo una più intensa interazione tra istituzioni della conoscenza e mondo delle imprese;
- incrementare l'attività di ricerca e innovazione nelle imprese anche sostenendo l'inserimento nel mondo del lavoro di nuovo capitale umano altamente specializzato;
- aumentare l'incidenza delle specializzazioni produttive innovative nel sistema economico regionale;
- favorire nuove forme di aggregazione tra imprese, di cooperazione produttiva e cluster innovativi di scala regionale, nonché sostenere i servizi innovativi diretti alle imprese e per la cittadinanza.

 

Cosa faremo

Nell'ambito delle politiche regionali volte a promuovere lo sviluppo e la valorizzazione del sistema commerciale si continuerà nell'attuazione di iniziative indirizzate alla salvaguardia ed alla riqualificazione del sistema dei centri storici ed alla rivitalizzazione del tessuto economico, sociale e culturale.

Nel 2021 sono stati stanziati oltre 140 milioni di euro, nell'ambito del Programma Operativo Regionale 2014-2020, parte FESR, per l'attuazione di interventi a vantaggio delle PMI, sia in forma singola che aggregata, orientati a:

- dare impulso ai settori della produzione e della distribuzione attraverso interventi di rilancio degli investimenti per l'innovazione tecnologica di prodotto e di processo, l'ammodernamento di impianti e di macchinari e l'accompagnamento nei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale;

- attivare nuove misure di supporto alla nascita di nuove imprese (start-up);

- potenziare il sistema delle garanzie pubbliche a supporto all'attività imprenditoriale con interventi di cogaranzia e riassicurazione;

- favorire l'utilizzo efficiente delle risorse energetiche e valorizzare le fonti rinnovabili per consentire una riduzione dei costi e limitare l'inquinamento.

Per quanto concerne il Fondo per lo Sviluppo e la coesione, le risorse saranno orientate allo sviluppo economico e competitività, ricerca e innovazione, banda ultra larga e tecnologie dell'informazione e della comunicazione. L'ammontare previsto è di oltre 31 milioni di euro per il 2021 e di oltre 46 milioni di euro per il biennio 2022-2023.

I numeri della previsione

2021

Competenza 207,90mln

Cassa 400,56mln

2022

Competenza 58,38mln

2023

Competenza 35,51mln

Distribuzione delle spese per titolo (anno 2021)

Importo di Competenza iniziale suddiviso per Titolo della spesa