missione16
Missione

16 Agricoltura, politiche agroalimentari e pesca

La politica di sviluppo rurale è finalizzata a mantenere la vitalità delle aree rurali attraverso programmi di investimento, di modernizzazione e di sostegno ad attività agricole.
Parallelamente alle politiche di sostegno all'impresa agricola sono presenti azioni di tutela e valorizzazione dei prodotti agricoli e alimentari che rientrano tra i regimi di qualità (articolo 16, paragrafo 1 del Reg. UE n. 1305/2013) sostenendo le forme associative degli agricoltori che operano in base a tali regimi e realizzando azioni di informazione e promozione su tali prodotti.
La gestione delle risorse ambientali caratterizza altresì il settore della pesca e dell'acquacoltura nel cui ambito l'obiettivo è quello di promuovere lo sviluppo del settore garantendo un equilibrio sostenibile tra le risorse ittiche e le capacità di pesca.


 

Cosa faremo

Le risorse di tale Missione sostengono la tutela e la valorizzazione delle produzioni agroalimentari regionali di qualità, la filiera vitivinicola e la realizzazione di infrastrutture utili a razionalizzare l'utilizzo dell'acqua a scopo irriguo.
Saranno sostenute attività di promozione  del territorio e tutela delle biodiversità delle colline dell'Alta Marca Trevigiana  per appoggiare il percorso volto alla candidatura a Sito Unesco del Paesaggio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiaedene. A tal fine la Regione Veneto ha previsto stanziamenti per la partecipazione all'associazione per il patrimonio delle colline di tale area e contributi per il funzionamento dell'associazione.
Si proseguirà con l'attuazione delle iniziative previste dal Programma di Sviluppo Rurale, attraverso l'apertura e la gestione di bandi rivolti in particolare all'innovazione nel settore agricolo e forestale, alla difesa e valorizzazione degli ecosistemi dipendenti dalle attività agricole e forestali e il miglioramento del tenore di vita e lo sviluppo economico nelle zone rurali.
Per quanto concerne il Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP) saranno aperti e gestiti i bandi per dare concreta applicazione alle attività a sostegno ed a beneficio delle imprese ittiche,  per la realizzazione di progetti a valenza strutturale nell'ambito della portualità e dei segmenti produttivi dell'acquacoltura e della trasformazione e commercializzazione a beneficio della sicurezza del lavoro e della tracciabilità e della qualità del prodotto ittico veneto.

 

I numeri della previsione

2018

Competenza 121,03mln

Cassa 175,62mln

2019

Competenza 110,17mln

2020

Competenza 91,20mln

Distribuzione delle spese per titolo (anno 2018)

Importo di Competenza iniziale suddiviso per Titolo della spesa